Tradizione o innovazione? Basta che sia buona: Saint Honoré senza glutine

A volte ritorno su questo tema perché, devo essere sincero, ci tengo particolarmente .

Oggi si parla tanto della tradizione rivisitata, creando quel connubio che viene definito “tra tradizione e innovazione”. Ma di cosa stiamo parlando in realtà?

Ho già trattato l’argomento nel mio post sulla torta di mele e albicocca, ma ora voglio approfondire un po’.

Tradizione: cos’è?

Anzitutto, che cos’è la tradizione? Il vocabolario ce lo spiega così: Il complesso delle memorie, notizie e testimonianze trasmesse da una generazione all’altra. Semplice e diretto. Ma in questi anni ho imparato che la vera tradizione siamo noi.

Mi spiego meglio.

Prendiamo un dolce con una forte caratterizzazione, ad esempio la torta Saint Honoré. Preparata con pasta sfoglia, con una parte guarnita con profiterole attaccati alla base della torta con caramello e panna, la parte centrale è realizzata con la crema Chiboust (crema pasticciera alleggerita con meringa). Tradizione vuole che il dolce sia stato creato dallo chef Chiboust nella sua Pasticceria a Parigi in onore del Santo patrono dei pasticceri Francesi, Onorato di Amiens.

Questa è la tradizione… ma ti assicuro che a seguirla alla lettera oggi sono davvero pochi, se non pochissimi. In tutti questi anni ho visto ogni genere di rivisitazione, dalla più cauta alla più estrema che del classico ricordava ben poco.

Saint Honoré senza glutine: la particolarità che fa la differenza

Se andiamo ad analizzare il dolce che faremo oggi, ha già un particolarità che la differenzia in modo sostanziale dalla tradizione: è senza glutine. Già questo cambia le cose, perché un secolo e mezzo fa la questione non era nemmeno contemplata.

E qui arriviamo al punto: cosa è, ma soprattutto, cosa fa tradizione? Dal mio punto di vista l’unica risposta plausibile è che siamo noi. Nella nostra unicità e sensibilità ricreiamo la tradizione in ogni momento.

Qualcuno una volta mi ha detto: il passato è cenere, il futuro è solo una proiezione di quello che vorremmo che accada. La cosa importante è il qui ed ora.

Ricetta: Saint Honoré senza glutine

Questa è la Saint Honorè che ti propongo, con base pan di spagna (qui la ricetta per prepararlo: http://andreabonati.it/2016/09/pasticciere-dichiarato-guerra-al-glutine/), crema e panna, con bignè.

Lontana dalla tradizione, ma vi assicuro… davvero buona.

Per realizzare una Saint Honoré senza glutine taglia a metà il pan di spagna, bagnalo con una bagna alla vaniglia e farciscilo a piacere (segui questa preparazione).

Chiudi il pan di spagna e e decora con panna e bignè come nell’immagine. 

torta saint honore senza glutine

Potrebbe interessarti

Lascia un commento