Pancake’s Blend: la miscela vincente

Mi ha sempre interessato il mondo delle preparazioni ma soprattutto l’idea di creare da me le ricette che poi vado a produrre.

Nei miei corsi o comunque quando mi capita di confrontarmi con professionisti del settore o appassionati il mio consiglio è da sempre quello di coltivare la propria professionalità per essere il più possibile autonomi ed indipendenti, altrimenti saremo sempre legati da una ricetta o da un concetto, o addirittura ad una persona. Esempio: se io ho un pasticcere che sa produrre dei fantastici lievitati, e questo decide di andare da un altra parte, non deve succedere che la sua professionalità prestata all’azienda vada persa, quindi ci deve sempre essere un corretto trapasso di nozioni.

Pancake: quando lo spunto parte dai figli

Il titolo di questo articolo volutamente anglosassone si riferisce ad una gustosissima ricetta che ho creato con i miei figli.

Volevano dei pancake (su quale programma li avessero visti davvero non lo so) e quindi ci siamo impegnati per farli. Però gli ho detto che dovevamo creare insieme la ricetta: il papà pensava alle quantità, e loro agli ingredienti.

Ho messo quindi un po’ di ingredienti tra cui farine, varie tipologie di latte, zuccheri anche alternativi sul tavolo e abbiamo cominciato.

La prima domanda di mio figlio più grande è stata che tipo di farina potessero scegliere. Subito una piccola crisi perché la mia risposta è stata: “Perché solo una Federico? E non due o tre?

I blend: un affascinante concetto

Ho sempre amato i blend, ovvero le miscele di farine o di altri ingredienti. Si avvicina molto ad un concetto di multiculturalità che trovo molto affascinante ma soprattutto molto arricchente.

La scelta è andata oltre le mie più rosee aspettative: farina di grano saraceno (per il colore), farina di Quinoa (per il profumo), farina di mais (“il colore del sole papà” mi ha detto Federico).

Questa è la ricetta che abbiamo fatto è che ti consiglio di provare: forse non è perfetta, ma vi assicuro che è stata fatta con il cuore.

Ricetta: Pancake integrale e senza glutine

Ingredienti: 

  • 210 g latte di soia
  • 15 g olio di semi di girasole
  • 90 g farina di grano saraceno
  • 40 g farina di mais fumetto (quella fine fine)
  • 15 g farina di quinoa
  • 15 g zucchero di canna integrale
  • 5 g lievito chimico

Procedura:

Pesare tutti gli ingredienti

01 - ricetta - pancake

Unire tutti i liquidi in una bacinella. A parte mescolare le farine (il nostro blend) con lo zucchero e il lievito chimico. Unire i liquidi al composto e continua a mescolare finché non spariscono tutti i grumi

02 - ricetta - pancake

Ungere una padella con dell’olio di girasole, metterla sul fuoco o piastra ad induzione. Quando è ben calda utilizzare un piccolo mestolo per versare il nostro composto

03 - ricetta - pancake

Lasciare che i bordi inizino a scurirsi, poi girarli dall’altra parte.

Servirli ben caldi: sono una vera delizia! 

04 - ricetta - pancake 05 - ricetta - pancake

NB: deve essere servito con il classico sciroppo d’acero, o in alternativa con frutta fresca.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento